O.S.S.

Operatore Socio Sanitario: Dichiarazione di interesse

Image

Operatore Socio Sanitario

Progetto presentato nell’ambito della DGR n. 811 del 5 luglio 2022
e in attesa di approvazione

In caso di "Dichiarazione cartacea", inviare il modulo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

► PROFILO PROFESSIONALE

La figura professionale oggetto del percorso formativo è quella dell’Operatore Socio-Sanitario secondo quanto previsto dalla L.R. n. 20 del 16 agosto 2001. Il titolo è necessario per poter lavorare con qualifica di Operatore Socio Sanitario all’interno di strutture Sanitarie, Socio Sanitarie e Sociali sia pubbliche che private

►ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Il corso ha una durata massima di 18 mesi, e una durata minima di 9 mesi, per un numero di ore pari a 1000, di cui 480 teoriche e 520 di tirocinio.

►DESTINATARI

Sono destinatari dell’intervento formativo coloro che hanno assolto al diritto dovere all’istruzione e alla formazione professionale oppure maggiorenni in possesso del diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media).

In caso di titolo di studio non conseguito in Italia (in Paesi dell’Unione Europea ed extra Unione Europea),  e analogo a titoli di diploma, laurea italiana ecc. deve essere presentato l’attestato di comparabilità rilasciato da CIMEA o la Dichiarazione di Valore rilasciata dalle rappresentanze diplomatiche italiane. In alcuni Paesi esteri deve essere effettuata la “legalizzazione” del titolo di studio – allo scopo di garantirne l’autenticità – PRIMA di chiedere l’emissione della “dichiarazione di valore” alla rappresentanza diplomatica. Se il Paese in cui è stato conseguito il titolo ha aderito alla Convenzione dell’Aja deve essere apposta sul titolo di studio la cosiddetta  “Postilla dell’Aja” – PRIMA di chiedere alla rappresentanza diplomatica italiana di emettere la “dichiarazione di valore”. 

Ai fini del pieno conseguimento degli obiettivi formativi dei percorsi, è richiesto un adeguato livello di conoscenza e comprensione della lingua italiana da parte dei corsisti stranieri.

A tal proposito possono essere ammessi i cittadini stranieri in possesso di uno dei seguenti titoli:

  1. Diploma di licenza media conseguito in Italia;
  2. Attestato di qualifica professionale conseguito in Italia a seguito di percorso triennale di IeFP;
  3. Diploma di scuola secondaria di secondo grado conseguito in Italia;
  4. Diploma di tecnico superiore, di laurea o di dottorato di ricerca conseguito in Italia;
  5. Dichiarazione di superamento della prova di lingua rilasciata dalla Regione del Veneto;
  6. Certificato di competenza linguistica rilasciato da enti certificatori (Università di Siena, Università di Roma3, Università di Perugia, Società Dante Alighieri) - Almeno di livello B1.

►QUOTA DI ISCRIZIONE AI CORSI

Secondo le disposizioni Regionali la quota di partecipazione è fissata a € 1.800,00 e include copertura assicurativa, sorveglianza sanitaria (Dec n. 90 del 16/07/2018), divisa da lavoro, materiale didattico.

►VOUCHER

Se previsto dal decreto Regionale.

►CONTENUTI DEL CORSO

I contenuti formativi sono articolati nelle seguenti macro-aree:
● Area Socio-Culturale, Istituzionale e Legislativa
● Area Psicologica e Sociale
● Area Igienico-Sanitaria e Tecnico-Operativa
 

►TIROCINI

● Residenza: minimo 220 ore massimo 280 ore;
● Degenza: minimo 80 ore massimo 100 ore;
● Servizio diurno/comunità: minimo 80 ore massimo 100 ore;
● Domicilio o comunità alloggio: minimo 80 ore massimo 100 ore
 

►ACCERTAMENTI SANITARI

Per gli ammessi al corso sono previsti gli accertamenti medico-sanitari (Dec n. 90 del 16/07/2018). L’eventuale invalidità fisica temporanea o permanente che inibisca l’esercizio delle funzioni per le quali l’allievo frequenta il corso, comporta l’esclusione dal medesimo
 

►OBBLIGO VACCINALE ANTI-COVID

Si rimanda alla normativa vigente.

 

►FREQUENZA AL CORSO

La frequenza alle attività formative è obbligatoria. Alle prove d’esame finali non verranno ammessi allievi che abbiano superato il tetto massimo di assenze delle ore complessive del corso, che abbiano riportato una valutazione negativa nelle discipline teoriche oggetto di studio e/o nelle esperienze di tirocinio o che non abbiano versato per intero la quota di iscrizione nei tempi e modalità previste.

Accedono all’esame coloro che avranno raggiunto il 90% delle ore di frequenza e superato positivamente i test di fine materia e tutti i tirocini.

►INTERRUZIONI, SOSPENSIONI E RITIRI

I destinatari possono interrompere il percorso formativo e usufruire di un eventuale credito solo per gravi e giustificati motivi (presentando documentazione probatoria) nel rispetto dell’ordinamento vigente in materia di protezione dei dati personali.

►SELEZIONE

L’ammissione al percorso formativo è preceduta da una selezione secondo disposizioni Regionali.
 

►SEDI SVOLGIMENTO CORSI

- VERONA
- PESCHIERA DEL GARDA (VR)
- BUSSOLENGO (VR)
 

►PER INFORMAZIONI

Caterina Bolisani
CENTRO STIMMATINI Via G.B. Cavalcaselle, 20 37124 Verona
Tel. 045 8349777 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

►ENTE TITOLARE DEL CORSO

PROVINCIA ITALIANA SACRO CUORE
CSF STIMMATINI
Via G. B. Cavalcaselle, 20, 37124 Verona Tel. 045 834 9777

In caso di "Dichiarazione cartacea", inviare il modulo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Log in

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua navigazione. Proseguendo ne accetti l'utilizzo. Per saperne di più, clicca su "Approfondisci"